A far da cornice all’incontro di Fraternità diocesana del Rinnovamento nello Spirito Santo di Bologna è stata la Parrocchia di San Biagio a Casalecchio di reno (BO).

È lì che si sono dati appuntamento sabato 4 settembre gli aderenti dei dieci gruppi della diocesi, per ripartire insieme dopo un breve periodo di pausa estiva.

Accolti con gioia dal parroco don Sanzio Tasini, si sono uniti alla comunità parrocchiale per la Celebrazione Eucaristica presieduta dal don Fabrizio Peli, Consigliere Spirituale regionale RnS.

Al termine della Santa Messa si è vissuto un forte momento di Adorazione, animata carismaticamente.

Davanti a Gesù Eucarestia si sono innalzati inni, canti di lode e preghiere per esprimere la speranza certa che la mano di Dio continua ad operare con potenza nella storia di ciascuno dei suoi figli e in ogni comunità chiamata alla sua sequela. Il duro periodo di pandemia ha provato tanti, ma il cristiano sa di non essere mai solo ad affrontare le battaglie della vita.

Confortati dalla Parola, i presenti hanno fatto memoria di essere un popolo di salvati, di erranti ricondotti e custoditi dal Buon Pastore, spogliati delle loro “vesti sporche” e rivestiti di abiti preziosi. Hanno fatto festa per l’abbondanza di benedizioni che il Signore continua a donare proprio come un torrente che «Ovunque arriva dona vita a ogni essere vivente e il pesce vi sarà abbondantissimo, perché dove giungono quelle acque, risanano, e là dove giungerà il torrente tutto rivivrà». (1 Pt 2,24-25; Zac 3,4b-5; Ez 47,6-10;).

La serata è proseguita con un tempo di festa, cenando insieme all’aperto, nel pieno rispetto delle norme vigenti e ascoltando le belle testimonianze di chi durante la pausa estiva ha avuto l’occasione di formarsi alle scuole nazionali RnS. A predisporre e preparare tutto il necessario questa volta sono stati gli aderenti di due gruppi della diocesi: “Maria Madre dell’Eucaristia” che si riunisce a Casalecchio e “Maria” che si riunisce a Sasso Marconi; a entrambi va la gratitudine di tutti i partecipanti.

I fratelli e le sorelle del Rinnovamento hanno potuto così gioire nel ritrovarsi insieme e recuperare vigore per un nuovo inizio e riprendere il cammino animati dalla certezza che si è “Tutti fratelli, nessuno escluso!”

Anna Pugliese

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail